Ecowedding, come organizzare nozze verdi

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 4 marzo 2010

Ecowedding, come organizzare nozze verdi

L’attenzione al verde e all’ecologia è di certo una questione etica, ma sta diventando anche un fenomeno di moda, tanto che i matrimoni ecologici sono sempre più diffusi. Dopo aver contagiato gli americani, anche noi europei siamo stati sedotti dalle attenzioni verdi. Per non parlare dei vip e dei figli dei vip che cavallano sempre la tendenza del momento: pensiamo a Chelsea Clinton, la rampollina di casa Clinton che tempo fa ha annunciato le nozze senza dare nessun dettaglio, tranne il taglio. Ma come si organizza un matrimonio in questo stile?
Ecowedding non è una marca, ma un concetto, un’idea. Di conseguenza possono essere tante le cose da fare a partire dalla bomboniere, al tipo di ristorante (meglio se agriturismo con prodotti biologici o un catering con un menù macrobiotico). Poi, si può scegliere di evitare la plastica o le fibre sintetiche per optare per materiali riciclabili e nelle decorazioni e negli arredi della location.

Per i vestiti degli sposi, anche in questo cosa la scelta dei materiali è importante: lino, cotone o lana. Magari trattati naturalmente, senza coloranti artificiali. Vi vedete vestiti di bianco, scalzi in riva al mare?