Matrimonio in diretta internet per i parenti lontani

Se vi state per sposare e il vostro problema sono i parenti lontani che non possono partecipare al giorno più importante della vostra vita, leggete un po’ cosa si è inventato il Comune di Torre Boldone, paese dell'hinterland di Bergamo.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 14 marzo 2010

Matrimonio in diretta internet per i parenti lontani

Se vi state per sposare e il vostro problema sono i parenti lontani che non possono partecipare al giorno più importante della vostra vita, leggete un po’ cosa si è inventato il Comune di Torre Boldone, paese dell’hinterland di Bergamo. Il Sindaco del paese Claudio Sessa, tecnico informatico, con la passione di Internet ha infatti deciso di offrire ai suoi cittadini un servizio molto particolare: una web cam nella sala consiliare per permettere a partenti e amici lontani di seguire in diretta le nozze.

Ma il Sindaco non è nuovo a iniziative del genere: per la Giornata delle Forze armate, per l’Olocausto e le foibe aveva infatti registrato dei discorsi che poi ha caricato in rete.

Aveva anche deciso, prima dei matrimoni, di mostrare i Consigli Comunali in diretta, sempre grazie alla webcam.

E due cittadini hanno subito approfittato della bella iniziativa: si tratta di Marco Ravizza che ha sposato la brasiliana Keyla Silva Dos Santos. Considerato che i parenti di lei vivevano ancora in Brasile, hanno così potuto seguire la cerimonia in diretta web.

Un’idea davvero bella per consentire anche a chi è lontano di essere, anche se non proprio fisicamente, vicino agli sposi.