Organizzare matrimonio: i desideri degli italiani

Un sondaggio di Nozzeclick che interrogato 55mila persone nelle principali città italiane ha svelato cosa desiderano i giovani sposi e cosa sono disposti a spendere per le loro nozze. Il 56% delle spose vuole il classico vestito da favola e preferiscono la cena al pranzo

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 14 luglio 2009

Se siete ancore indecisi de scegliere il pranzo o la cena, se partire per un viaggio di nozze che comprende anche la cerimonia o festeggiare in privato prima di partire, le risposte le troverete. E’ il risultato di un sondaggio di Nozzeclick che interrogato 55mila persone nelle principali città italiane.

Nella maggior parte dei casi si sceglie di sposarsi di pomeriggio e di festeggiare la sera, tranne a Napoli e a Bari. La location preferita è la villa privata, seguita nell’ordine da ristorante, hotel e agriturismo. Gli agriturismi sono la scelta degli sposi più giovani, probabilmente perché si tratta di un ambiente meno formale e più economico.

La città dove il numero d’invitati è superiore è Napoli che dichiara di avere più 150 ospito (mi sembrano un po’ pochini), seguono poi Roma e Milano con circa 100 persone. A Bari, invece, non si bada a spese: il costo è di circa 150 euro a persona. Seguono sempre Napoli e Perugia (tra i 100 e 150 euro) per poi seguire le altre città sotto i 100 euro. Tanti soldini, ma il menù è sempre quello della tradizione italiana. Solo il 5% preferisce una degustazione di piatti esotici.

L’abito? I dati confermano che il 56% delle spose si è comprata il classico vestito da favola (ricamato, bianco, personalizzato in ogni dettaglio. Solo l’8% non indossa il vestito nuziale. Emerge, tra le tante cose, che le spose sanno già cosa vogliono, hanno le idee chiare, ma che per il 35% la cortesia dell’atelier è determinante.