Preziosi e Puccini: il matrimonio può attendere

In effetti molti di noi si sarebbero aspettati una proposta di matrimonio: dopo l’ammenda pubblica di Alessandro Preziosi che aveva tradito la sua Vittoria Puccini, questo sembrava l’epilogo più scontato.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 28 febbraio 2010

Preziosi e Puccini: il matrimonio può attendere

In effetti molti di noi si sarebbero aspettati una proposta di matrimonio: dopo l’ammenda pubblica di Alessandro Preziosi che aveva tradito la sua Vittoria Puccini, questo sembrava l’epilogo più scontato. Lei lo aveva perdonato e insieme stanno rimettendo a posto i pezzi della storia da cui è nata anche una bambina che oggi ha 4 anni. Dopo un tradimento, un perdono, l’amore che non se ne è mai andato, tutti ci saremmo aspettati come minimo una proposta di matrimonio. Invece no.

Ecco cosa ha infatti dichiarato a Vanity Fair l’attore: “Spero di sposarla, un giorno: sono credente. Ma te lo chiedi solo quando qualcuno te lo fa notare. Accadrà quando ci verrà naturale: fino a oggi io e Vittoria non ne abbiamo sentito il bisogno, per noi non è un traguardo.

E poi abbiamo vissuto anni talmente pieni di cose, è nata Elena, abbiamo lavorato molto, il tempo passato insieme non è stato tantissimo, vogliamo ancora crescere”.

E ancora sul suo tradimento: “Quella è una ferita. E anche troppo recente: bisognerebbe aspettare dieci anni prima di tornarci sopra. Certe difficoltà cerchi di neutralizzarle parlandone con la tua compagna, ma la verità è che, per capirle, devi tacerle”.

Una presa di coscienza molto matura e profonda che certamente li aiuterà a superare i loro problemi e ad arrivare anche al matrimonio.