Ricevimento: come trasformarlo in una festa

Un matrimonio da sogno: puntate sul divertimento! Ultimamente infatti si è sempre più imposta la tendenza di trasformare il ricevimento di matrimonio in una vera e propria festa, con dj, musica e cocktail.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 18 settembre 2009

Un matrimonio da sogno: puntate sul divertimento! Ultimamente infatti si è sempre più imposta la tendenza di trasformare il ricevimento di matrimonio in una vera e propria festa, con dj, musica e cocktail.

Se avete molti invitati giovani cercate di puntare su quelle parti della serata maggiormente apprezzate dai ragazzi d’oggi: l’aperitivo, prima di tutto, e il ballo dopo cena. E’ inutile organizzare una cena da 4 ore: i vostri ospiti si annoierebbero a morte!
Ottimi quindi un aperitivo lungo con tantissimi stuzzichini e una buona scelta di Cocktails: non solo vino e champagne ma anche Mojito, alleggerito per non ubriacare gli ospiti, Bellini, Cosmopolitan e Margarita.

Una cena veloce ma curata, due portate andranno benissimo e poi via nelle danze.

Potete cominciare la serata con un po’ di musica dal vivo, sempre più apprezzata tra i giovani, e concludere in bellezza con un dj che vi farà scatenare sulle hit del momento.

Con buona pace di genitori e nonni che dopo qualche ballo saluteranno tutti e andranno a dormire. Personalmente credo che per una coppia giovane l’ideale sia sposarsi di pomeriggio e organizzare poi una cena: il pranzo è un po’ passato di moda ma soprattutto implica molte più portate con conseguente intontimento di tutti gli ospiti presenti che dopo il dolce non vedranno l’ora di farsi una pennichella.

Fotografie tratte da
studiotonline.com
fireflystudiodance.com
blog.craigmitchelldyer.com