Sposa: cosa è veramente chic

da , il

    Abbiamo parlato spessissimo di abiti e accessori per la sposa: oggi vogliamo però regalarvi una piccola guida per vedere cosa è veramente chic e cosa no. Per non sbagliare ma soprattutto per non apparire fuori luogo nel vostro giorno più importante.

    Abito da sposa: ricordate una cosa fondamentale, la moda è una cosa, il matrimonio un’altra. Non seguite troppo la moda per il giorno delle vostre nozze: l’abito, possibilmente bianco deve seguire le forme del vostro corpo, indipendentemente da cosa è trendy e cosa no.

    Vanno gli abiti a bustino? Se voi però siete un po’ in carne e il vostro seno è molto prosperoso, forse sarebbe meglio scegliere un altro modello. Evitate scollature esagerati, spacchi e trasparenze.

    Personalmente poi trovo che gli abiti con troppo brillantini, cristalli, pizzi, siano un po’ volgari. Meglio un tessuto fluido come lo chiffon o la seta impreziosito solo da un dettaglio (ho detto uno!) di cristalli luminosi.

    Scarpe: vi potete sbizzarrire anche perché le scarpe (fortunatamente) non devono essere più e per forza abbinate all’abito.

    Anche in questo caso la regola è semplicità: evitate plateau esagerati, tacchi a spillo e modelli esageratamente a punta.

    Un classico sandalo con il davanti spuntato, in un color rosa cipria, sarà perfetto per sottolineare la classe del vostro vestito.

    Veli e accessori per capelli: in questo caso, purtoppo se ne vedono di tutti colori! I veli altissimi e riccamente decorati non sono più di moda; se poi abbinati ad una pettinatura cotonata ed arricciata, il disastro è dietro l’angolo.

    Evitate anche di impreziosire la vostra acconciatura con mille fermagli brillanti; uno sarà sufficiente per sottolineare, in modo chic, la vostra chioma. A meno che non siate regine, evitate il diadema…

    Se decidete di arricchire la vostra acconciatura con dei fiori io vi consiglio di usare quelli veri: i fiori finti vanno benissimo per cerchietti trendy, un po’ stilizzati, ma per risultare stilosi devono essere di ottima fattura e con un design originale e sapiente.

    Acconciatura: naturalezza, ragazze! Se solitamente portate i capelli lisci a caschetto evitate tassativamente di presentarvi il giorno delle nozze con extension dai boccoli lunghissimi: l’effetto parrucca è assicurato e la gente si chiederebbe chi è quella ragazza che avanza verso l’altare…

    Come avrete capito non amo tutto ciò che è posticcio. Stesso discorso quindi per le unghie: trovo veramente poco di classe presentarsi all’altare con unghie ricostruite in gel, lunghe o magari decorate con la nail art… Se solitamente le portate corte fatevi solo realizzare un classico manicure, con uno smalto beige o rosa chiaro.