Sposarsi con rito Maya in una selva tropicale

Sposarsi con rito Maya è un'esperienza unica. Le nozze si celebrano al cospetto di uno sciamano in selva Messicana. Gli sposi vesti di bianco si scambiano le promesse, tra candele e fiori. La cerimonia non ha valore legare e può essere un viaggio di nozze o un regalo per un anniversario

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 18 giugno 2009

Avete mai pensato di sposarvi con rito Maya in una selva tropicale? A Quintana Roo la comunità di Dos Palma celebra le nozze, ufficialmente riconosciute ma senza valore legale, secondo gli antichi rituali di questo popolo. Una bella avventura che potrebbero rendere ancora più speciale questa giornata.
Il matrimonio Maya è una cerimonia fatta di piccoli gesti e sciamani (o sacerdoti) provenienti da tutto il Messico si riuniscono in questa selva periodicamente e danno la benedizione agli sposi. Ovviamente si tratta di un rito augurale che dona alla coppia prosperità, fertilità e felicità.

Gli sposi il giorno delle nozze devo indossare delle vesti bianche. Si ritroveranno davanti a un altare circondato da 4 punti luce (candele o torce) che rapprendano le dimensioni del cosmo. Lo sciamano dà agli sposi delle offerte. Sono grano, che rappresenta il sostenimento della famiglia, semi di cacao, che equivale alla parte economica, pasta di pane, il cibo, e poi balchè,per purificare l’animo. La coppia si dovrà scambiarsi queste promesse e indossare collane di fiori. E’ davvero emozionante soprattutto se pensate che la selva di Quintana Roo è uno scenario spettacolare fatta di piante secolari e sacre e panorami mozzafiato.

Il viaggio e il matrimonio sono organizzati da Hotelplan cui potrete chiedere tutti i dettagli. Questa cerimonia, proprio perché non ha valore legale, può essere anche un regalo per un anniversario e per rinnovare le proprie promesse dopo tanti anni.