Liti condominiali: la classifica dei motivi di disputa più frequenti in Italia

Quali sono i motivi di disputa più frequenti in Italia per quanto concerne le liti condominiali? 9 ragioni per cui si litiga frequentemente.

Durante la trasmissione UnoMattina in onda su Rai 1 si è aperto un dibattito circa i litigi condominiali e le motivazioni più frequenti. Secondo le varie statistiche che la redazione ha potuto constatare è stato possibile formare una classifica dal 1° al 9° posto dei litigi più frequenti in ambito condominiale.

Liti condominiali la classifica dei motivi
Le liti condominiali più frequenti in Italia – (Matrimonio.pourfemme.it)

Vivere in un condominio è piuttosto impegnativo, specialmente se non si va d’accordo con tutti i condòmini e si tende a non rispettare le regole dell’amministratore. Le liti, in realtà, sembrerebbero essere più frequenti nei condomini con molte unità, ma anche nei piccoli condomini è possibile ritrovarsi a discutere dagli argomenti più banali a quelli più seri. Scopriamo, quindi, qual è la classifica delle liti più comuni nei condomini!

Quali sono i motivi più frequenti per cui si litiga tra condomini

Secondo la classifica rilasciata da UnoMattina il nono motivo, ovvero quello meno frequente, sono i lavori di manutenzione. Spesso e volentieri si trova sempre un accordo tra le parti, ma talvolta i vari disaccordi potrebbero causare forti litigi.

Liti condominiali la classifica dei motivi
Le liti condominiali più frequenti in Italia – (Matrimonio.pourfemme.it)

L’ottavo motivo riguarda il pagamento delle quote condominiali, anche qui si crea spesso un dibattito tra le varie unità del condominio. Al settimo posto tra i motivi più frequenti delle liti condominiali abbiamo il riscaldamento in inverno e i condizionatori accesi durante il periodo della calda stagione, c’è chi desidera alzare le temperature e chi, invece, vorrebbe addirittura farne a meno.

Anche la raccolta differenziata è diventata motivo di litigio: son tante le persone che ancora oggi non raccolgono l’immondizia seguendo le regole del Comune per la raccolta differenziata, spesso vengono disposti dei bidoni per l’intero condominio che se non rispettati potrebbero creare non pochi problemi.

Ebbene sì, al quinto posto dei motivi per cui si litiga tra condòmini ci sono gli animali domestici. Specialmente i cani sembrerebbero essere gli animali che “causano” maggiori litigi. La maleducazione è sempre più frequente, motivo per cui un comportamento del genere potrebbe creare situazioni poco piacevoli. Al quarto posto, infatti, ci sono proprio gli episodi nati da un atteggiamento maleducato.

Gli spazi comuni nei condomini sono frequenti, ma c’è chi decide di mettere da parte la parola “comune” e iniziare a fare uso improprio di quelle zone che in realtà dovrebbero essere di tutti. Al secondo posto, invece, troviamo i rumori molesti seguiti dai cattivi odori che conquistano il primo posto della classifica delle liti in Italia tra i condòmini.

Impostazioni privacy