Abiti da sposa Blumarine 2013: la nuova collezione [FOTO]

da , il

    Romantica e iper femminile come sempre, ecco la collezione di abiti da sposa 2013 Blumarine che propone abiti da sposa in perfetto stile Anna Molinari. La signora delle rose infatti ama i colori pastello, i pizzi, i fiori e le femminilità estrema: lo stile della stilista si riflette in tutto e per tutto in questo favolosa collezione che piacerà alle ragazze che non amano uno stile troppo scontato e tradizionale. La collezione sposa 2013 di Blumarine strizza l’occhio alla lingerie, con inserti di pizzo trasparente e tessuti leggeri, dedicata ad una donna che ama osare ma che non rinuncia alla sua femminilità.

    La collezione 2013 di Blumarine

    Blumarine da sempre è sinonimo di eleganza ma soprattutto di estrema femminilità: i suoi capi sono pensati per una donna romantica che vuole sentirsi una vera principessa nel giorno delle nozze. Niente esagerazioni in questa collezione che si differenzia solo per l’uso dei colori, come l’azzurro polvere amatissimo dalla stilista. Gli abiti si compongono di inserti di pizzo, fiori in seta e chiffon, drappeggi e ruches che creano uno stile davvero unico e inimitabile. Abiti femminili ma soprattutto sensuali: la sensualità di questi modelli è ben visibile negli abiti monospalla ma anche nelle trasparenze, nell’uso del pizzo e negli spacchi, davvero innovativi e che rompono con la tradizione della sposa classica. Quella di Anna Molinari è una donna che non rinuncia ad essere chic e che ama essere sempre sexy: inoltre la morbidezza dei vestiti da sposa Blumarine sottolinea il corpo in modo davvero perfetto. La collezione sposa 2013 di Blumarine è chiaramente dedicata ad una donna raffinata che ama le atmosfere shabby chic e che sogna un matrimonio in questo stile, con tocchi vintage.

    Tocchi di colore per la sposa Blumarine 2013

    Il trend per il prossimo anno è chiaro: la sposa vestirà abiti romantici e non sempre bianchi. Tornano di gran moda anche i colori pastello, come l’azzurro, il rosa ma anche il verdino. Un tocco diverso, magari per una sposa giovane che non ama troppo la tradizione: in questo modo anche l’abito più classico diventa innovativo e trova nel colore il suo punto di forza. “Se la parola eleganza si può tradurre in armonia nelle proporzioni, nei colori, negli accessori coordinati, nella femminilità e seduzione, lo stile è qualcosa di innato in noi, fa parte della nostra personalità ed aggiunge qualcosa di unico a quanto indossiamo” ama sottolineare la stilista. La sposa del 2013 osa, sia con gli spacchi che con le scollature: gli abiti di Anna Molinari sono comunque talmente raffinati da non risultare mai volgari, perché richiamano sempre lo stile un po’ infantile di ogni donna con i movimenti dei tessuti e con le applicazioni di fiori.