Abiti da sposa midi: da Rosa Clarà a Nicole Spose, i più eleganti [FOTO]

da , il

    Gli abiti da sposa midi hanno conquistato un posto sempre più importante nelle collezioni delle griffe specializzate nel settore bridal negli ultimi anni, modelli dallo stile anni ’50 riproposti una stagione dopo l’altra in forme sempre più innovative, al passo con i diktat più fashion del momento. Tutti i brand più amati dalle donne si sono messi alla prova realizzando vestiti da sposa corti dall’allure molto elegante, scopriamo insieme quali sono i più belli finora.

    Gli abiti da sposa midi, come vi anticipavamo, sono ispirati nella forma ai vestiti che andavano tanto di moda negli anni ’50, modelli che arrivano appena sul ginocchio, ma soprattutto versioni che superano il ginocchio fermandosi sulla caviglia. Le griffe che preferiscono uno stile più giovanile celebrano la forma pensando soprattutto versioni più corte, ma non mancano modelli bon ton romantici tra le proposte più glamour realizzate negli ultimi due anni.

    Justin Alexander è uno dei brand che hanno premiato la forma più classica, quella lunga fin sulla caviglia. Nelle sue recenti collezioni la griffe ha realizzato abiti da sposa in pizzo, la prima scelta delle donne di tutto il mondo, in versioni con gonne a trapezio plissè e in quelle scivolate più lineari, mentre Ian Stuart ha preferito varianti dai decisi echi vintage con ricami in pizzo lungo profili e corpetto dalle maniche midi nello stesso materiale.

    Hannibal Laguna ha portato in passerella abiti da sposa in mikado altrettanto caratteristici, modelli monospalla dallo stile minimal chic con gonna plissè che arriva alle caviglie e punto vita sottolineato da cinture gioiello o decori a tema floreale. La tendenza nelle collezioni degli ultimi due anni però è quella ad accorciare le gonne, preferendo così alle forme midi più classiche nuove versioni più vicine alla forma dei minidress, ma non altrettanto corte.

    Rosa Clarà ha pensato diversi modelli di questo tipo, abiti da sposa a sirena corti e in pizzo, modelli dalla forma scivolata o abiti a tubino, creazioni che si sono fatte notare anche nelle collezioni firmate Marchesa, Max Mara, Jenny Packham, Blumarine e Nicole Spose.

    Il 2016 è l’anno degli abiti midi asimmetrici, modelli che lasciano scoperte le gambe ma che continuano con lunghi strascichi nella parte posteriore: Yolan Cris, Alessandro Angelozzi Couture e molto altri brand hanno pensato versioni uniche nel loro genere, moderne e femminili allo stesso tempo.

    Qual è l’abito da sposa midi più fashion realizzato finora secondo voi?