Anelli di fidanzamento: perchè non scegliere una pietra colorata?

da , il

    anelli fidanzamento pietre colorate

    Oggi parliamo di anelli di fidanzamento, un argomento decisamente molto caro alle donne e alle future sposine. La tradizione vuole che l’uomo regali alla promessa sposa un diamante, il simbolo per eccellenza dell’unione eterna. Se però amate le tradizioni e volete rompere con le consuetudini, perché non regalare un anello con pietra colorata? Lo ha fatto anche William d’Inghilterra, regalando alla sua Kate un meraviglioso anello con zaffiro e diamanti, appartenuto alla madre Lady Diana.

    Anche voi potrete prendere spunto da questa idea e, invece che il solito diamante scegliere anello un po’ diverso. Smeraldi, zaffiri, topazi, rubini ma anche diamanti colorati. Cosa ne dite? Esistono anche tantissime possibilità cercando nelle collezioni di alta gioielleria.

    Un’alternativa molto di moda possono infatti essere gli anelli di brand prestigiosi che spesso puntano tutto sul design consentendovi anche di risparmiare un bel po’. Ad esempio gli anelli di Pomellato hanno un designa sempre accattivante e molto fashion, perfetto per una coppia giovane.

    In alternativa, un’idea potrebbe essere quella di regalare due o tre fedine eternelle: una classica con diamanti e l’altra colorata, con diamanti brown o con zaffiri o topazi. Un’idea nuova ma che la vostra fidanzata apprezzerà certamente.

    Ormai, anche per il fidanzamento, le pietre colorate sono state sdoganate. Dopo che William ha regalato un favoloso anello con zaffiro del valore di più di 300.000 sterline, che ne dite di seguire l’esempio e fare un dono speciale e unico alla vostra donna?