Animazione matrimoni, i consigli

da , il

    Il coinvolgimento degli ospiti alla cerimonia è un altro punto importante del vostro matrimonio, soprattutto se avete mandato centinaia d’inviti. Quando sono coinvolte tante persone, se non avete organizzato dei momenti musicali, allora puntate sull’animazione.

    I bambini dopo un po’ non sono più gestibili, iniziano ad alzarsi da tavola e correre per la sala, il brusio delle chiacchiere tra adulti si trasforma in molesto sottofondo. C’è un modo per evitare tutto questo programmando degli spettacolini tramite agenzie specializzate.

    La scelta di pupazzi animati è un’ottima idea soprattutto per i più piccoli. Topolini e Minnie giganti che girano facendosi fare foto e raccontando qualche storia farà colpo sui bambini, che resteranno incantati per tutta la giornata. Non sono male anche gli intrattenitori. Organizzano giochi di squadra realizzando una sorta di miniclub in stile villaggio turistico. Alcune agenzie propongono anche giochi e giostre gonfiabili. Dipende, però da che tipo di location avete scelto e dalla stagione.

    Mimi, cabarettisti, prestigiatori sono invece adatti a tutti. Durante il pranzo potranno passare da un tavolo all’altro proponendo giochi d’illusionismo e micro magia. Scoprire il trucco diventerà l’ambizione di tutti, soprattutto quando il tempo tra una portata e l’altra non scorrerà così velocemente (gli intoppi in cucina se siete in tanti sono normali). Questo vale anche per i comici.

    Una volta gli spettacoli pirotecnici erano tipici dei matrimoni che si celebravano nell’Italia meridionale, oggi si stanno diffondendo un po’ ovunque. Sono molto scenografici e adatti dopo la cena prima del taglio della torta e dell’ultimo brindisi.

    Dolcetto o scherzetto?