Gli abiti da sposa 2012 con dettagli in pizzo

da , il

    Gli abiti da sposa 2012 avranno almeno un dettaglio in pizzo: tutta colpa di Kate Middleton che, da quando ha indossato l’abito per il suo matrimonio firmato Alexander McQueen ha creato in tutte le sposine una gran voglia di pizzo e abiti sontuosi? Non solo: in realtà sono moltissime le donne che trovano un po’ troppo elegante e classico un abito totalmente realizzato in pizzo e che preferiscono per questo concentrarsi solo su un dettaglio. E’ innegabile che il pizzo, magari solo una bordatura, aggiunga un tocco chic e prezioso anche all’abito più semplice.

    Attenzione però: il pizzo ha mille volti e se un tessuto fatto a mano, di ottima qualità impreziosisce subito l’abito, un pizzo sintetico di scarsa qualità fa subito cheap!

    Basta dare un’occhiata alle sfilate degli stilisti per il prossimo anno per capire come il pizzo sia il vero protagonista della moda sposa. Pizzo che ritroviamo sulle maniche, sui bordi della gonna ma anche per un bolerino che poi toglieremo al ricevimento. Che ne dite ad esempio dell’abito Erika di Pronovias? Farà impazzire molte donne ma altre lo troveranno eccessivo…

    Il pizzo poi si posa delicatamente anche sui guanti e sul velo. Una soluzione per chi ama abiti semplici e lineari ma non vuole comunque rinunciare ad un tocco chic di pizzo, è senza dubbio quella di scegliere un velo leggero, in tulle o chiffon, abbellito da una bordatura di pizzo.

    Ricordate però, come vi ho detto in precedenza, che il pizzo deve essere di ottima qualità per rendere davvero chic il vostro abito.

    Se poi siete tra le fortunate con una nonna che conserva ancora i vecchi bauli di sottovesti e lingerie, sappiate che possono essere un vero tesoro nascosto. Una volta infatti i pizzi venivano realizzati interamente a mano e potreste scovare il dettaglio da far applicare al vostro abito che fa davvero la differenza!