La bellissima canzone per il matrimonio “Un’emozione inaspettata” di Raf

da , il

    Oggi vi proponiamo la bellissima canzone per il matrimonio “Un’emozione inaspettata” di Raf, da dedicare alla vostra dolce metà, alla persone con cui volete passare tutta la vita. Ricordate sempre che la musica per il vostro matrimonio è sempre molto importante e che avrete anche bisogno di canzoni romantiche proprio come questa per sottolineare i momenti più importanti e romantici della vostra festa e del ricevimento. Ecco a voi la canzone per il matrimonio “Un’emozione inaspettata” di Raf.

    Sei un’emozione inaspettata

    un sogno indescrivibile

    la sensazione più delicata

    profonda e così semplice

    ringrazio il cielo

    per la gioia pura

    che ora tu

    regali a me

    come pioggia fertile

    scendi a gocce piccole

    disseti una vita

    che si era inaridita

    pur restando immobili

    presto scivoliamo via

    infinite distese

    sorvoliamo

    Ad occhi chiusi

    tuffandoci come angeli

    e come due innamorati

    felici di perdersi

    in fondo all’anima

    e questa canzone

    così come tante

    sarebbe trascurabile

    ma ogni parola

    cercata nel cuore

    è un segno indelebile

    ringrazio il cielo

    e la fortuna

    di quel giorno che

    incontrasti me

    come terra fertile

    pioggia a gocce tiepide

    sostieni una vita

    già rifiorita

    rimanendo immobile

    corri per le orbite

    infinite mi porti

    nel tuo sole

    colpiscimi, sorprendimi, accendimi

    linfa dei miei sistemi

    abbracciami e stringimi

    che notte non verrà

    e se per la prima volta

    io ti incontrassi adesso

    son sicuro che in un lampo

    ti amerei lo stesso

    come pioggia fertile

    scendi a gocce piccole

    disseti una vita

    che sembra rinata

    pur restando immobili

    presto scivoliamo via

    infinite distese

    sorvoliamo

    colpiscimi, sorprendimi perché tu sei

    linfa nei miei sistemi

    abbracciami e stringimi

    che notte non verrà

    che notte non verrà mai