Le nozze green e solidali sono l’ultima moda tra i giovani sposi!

da , il

    green wedding matrimonio solidale

    La moda più politicamente corretta vuole matrimoni all’insegna del green e dell’ecologia. Questa la tendenza tra i giovani che sono sempre più attenti al mondo in cui vivono: ed ecco che gli inviti vengono fatti via mail per non sprecare la carta, i buffet sono di prodotti a chilometri zero e le bomboniere sono equosolidali. Proprio per rispondere a questa esigenza, anche in Italia è nato il marchio Green weddings, che organizza eventi e matrimoni all’insegna dell’ecologia e del risparmio. Moltissimi wedding planner anche cominciato a specializzarsi in questo tipo di eventi.

    “I nostri clienti sono persone tra i 30 e i 40 anni con un alto tasso di scolarizzazione. Molto attente alle questioni ambientali, vogliono ottimizzare ogni dettaglio in modo da impattare meno possibile sull’ambiente”, dice Claudio Severi, fondatore di Perugia Ecocongress, una società di organizzazione di eventi con un’anima eco-solidale.

    Pochi fiori recisi ma piuttosto piante in vaso che poi vengono donate agli invitati o ripiantate: le decorazioni sono fatte in materiale riciclato e le bomboniere sono quelle solidali, per aiutare i meno fortunati o rigorosamente fatte in casa.

    “Le nozze green costano più o meno come quelle tradizionali, forse un 5% in più”, dice Claudio Severi. “Gli incontri con i futuri sposi, se possibile, li facciamo via Skype: così si risparmia in benzina e sulla bolletta del telefono”.

    Attenzione ai dettagli, anche a quelli che sembrano più insignificanti, ma che possono fare la differenza: “Per esempio, per illuminare una stanza con il minor consumo possibile, bisogna usare le luci led. Che costano circa il 30% in più di quelle normali”.