Matrimonio gay per due donne in Francia: è polemica!

da , il

    Sophie e Sarah matrimonio gay

    Si sono sposate a Montreuil, vicino Parigi: si tratta di due donne gay, la cui unione ha scatenato aspre polemiche. Una delle due è però trans, quindi ancora uomo per lo stato, e questo è il motivo per cui è stato possibile celebrare il matrimonio. Una situazione davvero intricata che non ha convito moltissime persone e per la quale ci sono già tantissime polemiche.

    Sophie Licthen, che ha sposao Sarah e presidente del Comitato Idaho (International Day Against Homophobia and Transphobia), ha detto: “Questo matrimonio è innanzitutto un’unione d’amore. Ma è anche un matrimonio militante perchè i gay e le lesbiche sono vittime di discriminazione e non possono sposarsi. Noi siamo fortunate perchè io ho ancora i documenti da uomo. Per un transessuale modificare i documenti infatti in Francia è una procedura ancora lunga e molto costosa. Ci vogliono due anni e 3.000 euro circa. Al tribunale va inoltre fornito un certificato medico di sterilizzazione, cosa che è contrata ai diritti dell’uomo.”