Come realizzare pon pon di carta velina [FOTO]

Per abbellire la chiesa o il municipio in occasione del matrimonio non è detto che si debbano usare i fiori freschi, anzi: piccola spesa e massima resa con i pon pon in carta velina. Vediamo come farli!

Pubblicato da MartinaGhiringhelli Venerdì 27 settembre 2013

Che ne pensi di decorare il salone delle feste in cui si svolgerà il tuo matrimonio con dei bellissimi pon pon di carta velina?
Attenzione però che non sono adatti a tutti i matrimoni! Se h invece hai in programma di realizzare una bella cerimonia all’aperto, magari in un posto molto rustico, decine di palle di carta velina sospese nell’aria non possono che creare la giusta atmosfera e rendere speciale tutta le celebrazione. Il segreto per ottenere il giusto effetto è alternare i colori dei fiori con quelli degli addobbi per dare un tocco romantico, fresco e più giovane. La buona notizia è che questo decoro ha un costo praticamente nullo, perché potresti cavartela solo acquistando della carta velina colorata. Fatti aiutare da qualche amica in aiuto per creare gli addobbi perfetti per il tuo matrimonio e, mi raccomando, abbinali al resto delle decorazioni. Bisogno una mano a scegliere? Bene, allora leggi anche il nostro approfondimento sugli addobbi per matrimonio, dove abbiamo raccolto i più belli e originali.
Come si fa a creare dei pon pon da sole? Vediamolo insieme! Vedrai che sarà un’idea splendida non solo per il matrimonio, ma anche per le altre festività, come Halloween o il compleanno.

Pon pon di carta velina: procedimento

pom pom rosa

Prendi 7 fogli di carta velina della misura e del colore che preferisci, ponili l’uno sopra l’altro e inizia a piegarli a “fisarmonica”.

Dunque arrotonda le estremità con le forbici, poi prendi un filo da cucito bianco e del filo trasparente e legallo a metà della tua striscia di carta, realizzando un piccolo modo e lasciando un bel filo lungo che ti servirà per appendere il tuo pon pon.
Ora inizia piano piano ad “aprire” i tuoi petali, uno alla volta immaginando di sfogliare una margherita. Cerca di prestare particolare attenzione e di essere molto delicata perché i fogli di carta velina sono molto sottili. La cosa fondamentale è creare la palla attorno al piccolo spago iniziale. A poco a poco vedrai formarsi il tuo pon pon di carta e sarai davvero estasiata del risultato!

Come usarli?

Questi pon pon non si possono solo ricreare usando la carta velina, ma anche il tulle, la lana e addirittura i pirottini con cui si fanno i dolci possono venirci in aiuto per realizzare delle bellissime decorazioni per il tuo grande giorno. Li puoi comporre come un meraviglioso bouquet, come segnaposto per la tavola del ricevimento, oppure qualcuno suggerisce di utilizzarli al posto del riso per lanciarli agli sposi. Ecco, in questo caso il materiale che si presta maggiormente allo scopo è la lana.

Altrimenti questi piccoli oggettini possono essere sfruttati come elementi decorativi per le tue bomboniere, per abbellire la sala del ricevimento insieme a rose e fiori autentici e, il mio preferito in assoluto, come topper per decorare i dolci o i cupcake.

Aggiornamento a cura di: Redazione Pour Femme