Fotografie matrimonio: gli errori da evitare

Ognuno, nell’organizzazione del matrimonio, segue i propri gusti e le proprie inclinazioni: quello che proprio non sopporto però è vedere album di nozze completamente ritoccati, con disegni e immagini aggiunte con Photoshop e con gli sposi in assurde posizioni.

Pubblicato da Francesca Bottini Sabato 12 dicembre 2009

Ognuno, nell’organizzazione del matrimonio, segue i propri gusti e le proprie inclinazioni: quello che proprio non sopporto però è vedere album di nozze completamente ritoccati, con disegni e immagini aggiunte con Photoshop e con gli sposi in assurde posizioni. Negli anni, quando riguardate le vostre foto, apprezzerete sempre di più la semplicità e la naturalità anche se adesso posare come divi di Hollywood vi sembra un’idea fantastica! Al contrario mi è capitato di vedere album splendidi in cui gli sposi sono immortalati in modo naturale e in cui si colgono particolari unici e molto toccanti. Nella scelta del fotografo è fondamentale il passaparola: se vedete un album di amici che vi piace molto chiedete loro il nome del fotografo e fissate un appuntamento.

Certamente vi mostrerà un book con i suoi lavori precedenti in cui vi potrete rendere conto del suo stile e della sua bravura.
Con le digitali poi oggi, avrete la possibilità di farvi scattare migliaia di foto tra cui scegliere, un volta pronti i provini.

Se ne avete la possibilità, concordate con il fotografo la sua presenza anche dopo la cena, quando cominciano le danze.

Molti preferiscono andare via subito dopo l’aperitivo perché, al momento della musica, forse le fotografie non uscirebbero in modo perfetto e perché sarebbe necessari l’uso del flash, cosa che molti fotografi odiano!

Insistete però, dopotutto il matrimonio è vostro! E avere i ricordi delle zia che balla scatenata Maracaibo…non ha prezzo!

Fotografia tratta da
fotografofirenze.altervista.org