Sposi, in calo i matrimoni per colpa della crisi

Il matrimonio risente della crisi economica e sono in netto calo le cerimonie. Nel 2008 sono a Milano sono diminuite del 10% ma ci sono dei metodi per spendere meno ed essere sposi felici

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 24 settembre 2009

La crisi economica ha messo in crisi il matrimonio. e non è un gioco di parole. Purtroppo è così, le cerimonie sono in calo perche sono un lusso molto costoso che in pochi si possono permettere senza indebitarsi o sentirsi soffocare.
Se nel 2007 i dati che provenivano dall’ISTAT segnalavano un lieve incremento nel numero dei matrimoni celebrati in Italia, i primi dati relativi al 2008 che provengono da alcuni comuni italiani con elevato numero di abitanti evidenziano un calo importante rispetto al 2007.

Per avere un’idea del trend negativo si regista un – 4% a Roma e Torino per scendere via via al – 5% a Verona, al – 6% a Bologna, al – 8% a Genova, al -10% a Milano (dato relativo ai primi otto mesi) e al pesantissimo -16% a Brescia.

Non ci si sposa più. No, non è così, semplicemente si rimandano le nozze o si cambia il tipo di organizzazione. Magari si rinuncia agli sfarzi per dedicarsi a una cerimonia più intima e decisamente low cost.

Foto tratte da
focus.it
iperclubtravelblog.com
zankyou.com